Roma 3-1 Sassuolo “Zaniomania”

con Nessun commento

Abilità, audacia, sicurezza. Nicolò Zaniolo è la stella luminosa della Roma in questo momento, senza dubbio. 19 anni, ha tutto per diventare un grande giocatore. Ma non diciamolo ad alta voce, come disse Totti. Ma i campioni escono fuori senza nascondersi. Ed il goal di ieri ha ricordato le gesta del Capitano! Sfrontato. Favoloso.

La Roma ha sicuramente in mano un predestinato, ma dobbiamo ricordarci che abbiamo altri 3 potenziali giocatori della stessa età o quasi. Justin Kluivert, Cengiz Under e Luca Pellegrini. Un altro può essere Patrik Schick, ma qualcuno lo deve aiutare a non bruciarsi completamente.

Probabilmente il miglior Schick visto finora. Un iniezione di fiducia, almeno per ora. Speriamo di recuperarlo. Il ritorno di Diego Perotti è stata una bella notizia nella vittoria per 3-1 contro il Sassuolo. Ha messo dentro il rigore alla sua maniera. Ci è mancato. Bentornato, Diego.

Una buona prestazione della Roma, anche se inizialmente un po fortunata con la tecnologia. Goal o non goal, per un semplice millimetro. Successivamente la solita Roma con le solite occasioni da rete fallite. Fortunatamente stavolta è andata bene. EDF è ancora il nostro allenatore. La Roma rimane in corsa per il quarto posto. Poi. Incresciosi i fatti del Meazza, violenza e razzismo, purtroppo in Italia non andiamo avanti in questo senso. Speriamo bene.

Lascia una risposta