Roma 2-1 Napoli “Vere-tutto”

con Nessun commento

È tutto vero. La Roma batte il Napoli in una partita super elettrizzante e raggiunge il terzo posto in campionato. I giallorossi vincono le ultime tre di fila, nella stessa settimana. Inoltre, un altra grande prestazione che conferma anche a grandi livelli quello visto contro l’Udinese. Spirito di squadra fantastico, giocatori super motivati ​​ed un ottimo calcio!

Jordan Veretout, motore della squadra, rullo compressore, uomo partita insieme a Flaco Pastore, un giocatore trasformato. Partita superlativa. Ma anche la fisicità ed il ritmo gol di Zaniolo, Kluivert spina nel fianco, Smalling capo della difesa e Mancini “geometra” in mezzo. Fonseca ha trasformato questo gruppo di giocatori in una squadra vera.

Il vantaggio di Zaniolo ha subito fomentato la squadra e tutti noi, ma poi il mancato raddoppio di Kolarov dal dischetto ha poi frenato l’entusiasmo per almeno un quarto d’ora. Quindi, il Napoli ha avuto delle grandi occasioni per pareggiare e la Roma è fortunatamente rimasta illesa.

Ma era solo un blackout temporaneo. Nella seconda parte la Roma ricomincia a correre e a macinare gioco, dappertutto a un ritmo incredibile. Tante occasioni sciupate o meglio stoppate da Meret. Quindi un’altro rigore, sacrosanto. Veretout questa volta non sbaglia.

Sebbene l’errore di Cetin consenta al Napoli di rientrare in partita, la Roma rimane compatta e concentrata fino alla fine. Sospiro di sollievo. Vittoria strameritata. La mano di Fonseca adesso si vede. Bisogna continuare cosi. Prossima partita Europa League a Gladbach. Sarà una partita tosta in un contesto differente. Mi aspetto una Roma diversa e tatticamente più abbottonata, importante è non perdere. Poi penseremo al Parma, e li la Roma giocherà un po come a Udine. Arrembante. Senza paura. Avanti cosi. Forza Roma!

Lascia una risposta