MILAN 3-3 ROMA “PAREGGIO LIEVE”

con Nessun commento

Due rigori controversi ignorati dalla sala VAR che interessano entrambe le squadre. Così incredibile da ignorare, da far alzare le sopracciglia a chiunque. Tutto finisce bene alla fine a San Siro, un pareggio giusto che mantiene il Milan al vertice e dà alla Roma quella spinta in più per credere di poter competere con chiunque. Edin Dzeko ha pareggiato poco più di 10 minuti con un colpo di testa dopo che Zlatan Ibrahimovic ha segnato solo dopo un minuto dall’inizio della partita.

La partenza sciatta della Roma è stata ripetuta ancora una volta con un vantaggio iniziale di nuovo all’inizio del secondo tempo grazie a Saelemaekers e da un impressionante Leao. Veretout alla fine ha pareggiato dal dischetto per un fallo che invece avrebbe dovuto essere a favore del Milan. Ibra ha poi convertito il calcio di rigore in seguito a un’altra stupida decisione dell’arbitro e del VAR fino a quando Kumbulla ha ottenuto il pareggio con poco tempo rimanente questa volta grazie alla difesa sciatta di Ibra.

Una partita divertente, sì, ma anche tanti errori in campo. Milan e Roma hanno dimostrato che la Serie A è aperta in questa stagione. Il dominio Juve può essere considerato finito d’ora in poi. Fuori dal campo le cose non vanno così bene. L’ombra di Covid c’è, i giocatori e lo staff ne subiscono ogni giorno. Le cose sono così imprevedibili al momento che non siamo così sicuri di come andranno le cose. Dobbiamo sperare per il meglio. Nel frattempo, siamo in un’altra settimana di competizioni europee, la Roma affronterà giovedì il CSKA Sofia. Daje!

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Lascia una risposta