Lazio 3-0 Roma “Massacro”

con Nessun commento

Una prestazione sconcertante. Per essere educati.  La Lazio ha meritato di vincere il derby.  Con il minimo sforzo.  Ci voleva poco. Facile quando non hai con chi giocare contro. La Roma non è entrata in campo. Non ha giocato, molto semplice. Delusione e rabbia. Un derby da dimenticare in fretta Come se il 7-1 vergognoso contro la Fiorentina non fosse stato abbastanza. Questo è ciò che è successo dall’inizio della stagione la scorsa estate. Alti e bassi, pochi alti e tanti bassi.  Troppo recidivi.

Le avvisaglie c’erano state gia’ con le ultime partite contro Bologna e Frosinone dove abbiamo avuto preso fortunatamente i 3 punti, ma la squadra gia’ dava segnali di involuzione.  Lenti, poco reattivi, specie se attaccati. E così, per la Lazio è stata facile, sfruttando tutte queste debolezze sul campo.

La situazione non è rosea. Affatto. La chance d’oro di sbarazzarsi della Lazio, di stare attaccati al Milan e riprendere l’Inter, svanita. Il 4 ° posto è ancora tutto da giocare, ma dubitiamo, data la forma attuale. Tutti chiaramente colpevoli. Allenatore, giocatori, club. Ognuno con le sue responsabilità. Tutti avevamo visto questa situazione gi’ molto tempo fa, molti indizi ma poi nessun cambiamento. Nessun arrivo a gennaio, invece Luca Pellegrini mandato a Cagliari.  E poi infortuni misteriosi, molte incomprensioni tecnico-tattiche. E ora, eccoci qui, all’ultimo round. Tutto d’un tratto.

Porto diventa cruciale, si decide il destino di Eusebio Di Francesco ma soprattutto cosa succederà alla Roma. Se non passa ai quarti di finale, la Roma rischia di crollare.  Sarà la fine di Monchi, Di Francesco e forse per alcuni dirigenti. Diversi giocatori verranno mandati via. Sarà una rivoluzione. L’ennesima.  Triste ma vero.  Intanto, noi saremo allo stadio Dragao di Porto mercoledì. Speriamo per festeggiare il passaggio del turno, chiaro. Non vogliamo essere testimoni di alcun atto finale. Vogliamo che la Roma reagisca, vogliamo vederli dare il fritto, combattere fino alla fine.  Far vedere che hanno anima e palle, pronti a difendere maglia e i colori. Questo è ciò che conta.  Se dai il massimo, i tifosi ti perdonano sempre, qualsiasi risultato negativo. Quindi, nonostante tutto, gridiamo Forza Roma! Come sempre!

Lascia una risposta