Inter 0-0 Roma “Punto a capo”

con Nessun commento

Dzeko, Kluivert e Pau Lopez non scendono in campo. Dopo solo dopo 15 minuti di gioco perdiamo pure Santon. Aggiungi Flaco, Cristante e Zapp, e gli altri che sono in panca ma fuori forma.

Tuttavia, la Roma è andata abbastanza bene contro la capolista, scesa in campo timorosa inizialmente ma poi padrona del pallino grazie alla mole di gioco di Diawara. Una partita all’altezza, specialmente in difesa con Small-dini e Mancini, e con Mirante che mostra che è ancora un portiere affidabile. Il duo Lu-La, Lukaku e Lautaro, sono stati tenuti a bada per gran parte della partita.

È stato un vero peccato non aver avuto Dzeko sin dall’inizio. La Roma ha dato l’impressione di poter far male ai nerazzurri, ma né Zaniolo né Miki sono veri centravanti. Forse Kalinic avrebbe dovuto giocare invece, e tenere i due sulle fasce e magari lasciare Perotti in panchina.

Primo tempo equilibrato, a parte i primi 10 minuti, poi la Roma prende il controllo ma non arriva mai ad impegnare Handanovic. Dall’altro lato, tuttavia, l’Inter ha avuto le sue chance d’oro, e solo per alcuni sciocchi errori da parte nostra.

Alla fine, un punto prezioso. Diawara uomo partita, ieri direttore del centrocampo, mentre Veretout non ha giocato bene questa volta. Spinazzola è riuscito sistematicamente a non fare un cross decente? mentre Perotti, Zaniolo e Miki non si sono mossi bene. Come accennato, Smalling e Mancink semplicemente perfetti dietro. E Mirante è stato decisivo con 2 o 3 parate.

Poi, il mistero di Florenzi continua. È entrato solo a 2 minuti dalla fine. Ovviamente non è più un titolare ma neanche la prima riserva. Riteniamo che avrebbe potuto essere usato molto prima per sostituire Santon o Perotti. Fa i cross migliori di Spina. Corre e combatte. Quindi, perché. Ma forse non c’è un perché. Al momento. Ma per quanto ancora il Capitano starà zitto? Prossima fermata: Wolfsberger e SPAL. Qualifichiamoci prima, poi avanti. Forza Roma.

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0

Lascia una risposta